Rucola

La rucola ha origini remote infatti già nel XIX secolo era molto diffusa: i Romani la utilizzavano per la preparazione di filtri amorosi in quanto ritenuta un grande afrodisiaco.

La rucola (Eruca Sativa), pianta erbacea molto odorosa,appartenente alla famiglia delle Crocifere, si presenta con foglie alternate sulla lunghezza dello stelo: le foglie superiori hanno una dimensione diversa rispetto alle foglie inferiori e la forma è simile a una lancia.
Il suo sapore amarognolo e piccantino molto caratteristico, in primavera risulta essere meno intenso che nelle stagioni successive.

In cucina, la rucola, si può consumare sia cruda che cotta. Si usa per insaporire insalatemaionese ed insalate di patate. La rucola contiene molta vitamina C e una buona quantità di sali mineraliGli si attribuiscono anche altri benefici; stimolare l’appetito e aiutare la digestione.

 

 

Visita la gallery
Iscriviti alla newsletter
Le nostre consegne avvengono tramite corriere
gallery
Area riservata